sandroangelini

Just another WordPress.com site

Archivi per il mese di “giugno, 2012”

Equitalia, agenzia senza colpe.

Nel mensile “Vivessere” di giugno è apparso un articolo su Equitalia dal titolo: “Non chiamateci assassini, siamo solo esattori”,
dove vengono citati articoli del decreto “Salva Italia” per agevolare pagamenti, rateizzazioni e lo sportello “Amico”.
Gesti estremi e situazioni drammatiche non sarebbero quindi colpa di Equitalia; la disperazione di chi si vede portar via la casa dove vive per debiti nettamente inferiori al valore dell’immobile non è quindi frutto di un’ingiustizia ma di un destino beffardo e ineludibile. Equitalia è figlia del governo Berlusconi perché dal suo governo ha avuto questi super poteri e più precisamente dall’ex ministro Tremonti, il liberale amico della Lega Nord. L’agenzia non ha colpe dirette è solo uno strumento mostruoso al servizio di uno Stato implacabile e ladro (come direbbe Oscar Giannino), con un fisco intricatissimo, pesante e ingiusto con i più deboli e accomodante con i più ricchi. Inutile ricordare i vari accordi e mega sconti ottenuti da personaggi pubblici super famosi e super ricchi.
Dunque hanno ragione quelli di “Vivessere” Equitalia è l’esecutore, non il mandante.

Annunci

S.S. il Dalai Lama a Milano … e la Cina abbaia …

Se l’Europa e gli Stati Uniti dicessero no alle ingerenze cinesi sui rapporti con il capo spirituale
del Tibet? Ma siamo proprio sicuri che il regime cinese ha sempre il coltello dalla parte del manico?
A chi venderebbero tutta la merda che producono? Le stesse aziende occidentali che hanno delocalizzato le loro attività hanno portato profitti e lavoro alla Cina, spesso qualificato e qualificante

Nel 2007, George W. Bush è stato il primo presidente americano a incontrare in pubblico Sua Santità davanti a fotografi e telecamere in una cerimonia a Capitol Hill.

In quell’occasione al leader spirituale tibetano fu consegnata la medaglia d’oro del Congresso, la più alta onorificenza civile degli Stati Uniti. Nel dicembre dello stesso anno, il Dalai Lama in visita a Torino, venne ignorato dai media e dal governo Prodi, intimoriti dalle proteste cinesi, mentre a Pechino non vogliono ingerenze nella loro “politica interna”.
Sempre nel 2007 la Cancelliera tedesca Merkel, nonostante le solite proteste cinesi, accolse SS il Dalai Lama in visita a Berlino. Anche il preidente francese Sarkozi incontrò il Dalai Lama nel 2008 in Polonia, mentre il buon Obama lo accolse negli Usa nel 2010. Il colloquio avvenne nella Sala delle Mappe della Casa Bianca e non nello Studio Ovale dove di solito si accolgono i capi di stato; un incontro in forma privata, lontano dalle telecamere e dalla stampa per non irritare ulteriormente le autorità cinesi. Il Nobel al presidente Obama può considerarsi veramente sprecato, oltre che inspiegabile.

Milano è sotto ricatto per l’Expo 2015, il sindaco Pisapia ha dichiarato che “ non si può prescindere dalla partecipazione di Pechino”. Il governo cinese si mostra sempre più arrogante e autoritario con l’occidente ma nessuno ha il coraggio di prendere una vera iniziativa politica per arginare ricatti e ingerenze. In questo mostruoso mercato globale non conviene a nessuno isolarsi, tantomeno lasciar affondare l’Europa, dunque occorrerebbe solo una strategia comune e le palle per metterla in atto.
In ogni caso SS il Dalai Lama sarà a Milano il 27 e il 28 giugno prossimo e, a prescindere da cinesi e Pisapia, Sua Santità è sempre il benvenuto nel nostro paese.

http://www.dalailama-milano2012.org/

NonSo.it organizza: Meditazione Wu Wei.

Nonso.it organizza sessioni di Meditazione Wu Wei a numero chiuso.
Saranno creati due piccoli gruppi per poter apprendere alcune tecniche di meditazione e fare esperienza diretta, guidati sempre da chi ha già fatto un particolare lavoro, lungo e differenziato, sia nella pratica che nell’insegnamento. Inizieremo con sessioni singole per iniziare un corso a cadenza settimanale nel prossimo autunno. E’ consigliabile prenotarsi perchè i gruppi saranno sempre a numero chiuso.

Ma cosa significa Wu Wei?

Wu Wei è un un concetto fondamentale del Taoismo che riguarda la consapevolezza: quando agire e quando non agire.
Wu può essere tradotto come non trattenere-avere; wei con azione – agire.
Il significato letterale è quindi non azione. Wu Wei è “azione senza azione”, un’agire senza sforzo in armonia con gli eventi e il flusso naturale della vita. Meditare è semplice anche se molti non riescono e trascorrono ore seduti a fare cose assurde e complicate. Wu Wei è naturalezza, spontaneità… perchè non c’è nè da afferrare nè da respingere”…
Le sessioni di meditazione si terranno presso l’Associazione Culturale RespirArte di Ascoli Piceno, via Luigi Dari, Il programma prevede una breve presentazione, la meditazione (che si divide in tre parti) e una breve condivisione dell’esperienza. Si consigliano abiti comodi e calze adeguate per muoversi senza scarpe.
Il costo sarà di soli 10.00 Euro.
Per informazioni e prenotazioni:
telefonare al 328 86 70 866
o scrivere a
master@nonoso.it
info@nonso.it

Navigazione articolo